Mi chiamo Giacomo Piazza, sono nato a Palermo nel 1978. Mi sono diplomato nel 1996 in Ragioneria. A 20 anni ho iniziato a lavorare nel settore ambientale, maturando fino ad oggi un’esperienza sul campo che mi ha affermato.

Sono Juventino dall’età di 6 anni, in un periodo abbastanza anonimo per la nostra squadra, vivendo quegli anni molto magri di successi, finchè non arrivò la Triade, che insieme a Lippi ci riportò in 2 anni sul tetto del mondo. La mia juventinità era molto forte ma priva di odio sportivo, finchè non arrivò Farsopoli. Da allora chiunque ci affronta sul campo non è più un avversario, bensì un nemico. Quando guardo la Juve giocare, prego sempre che umili l’avversario di turno, che esso si chiami Frosinone o Milan, la mia speranza è vedere sempre i nostri schiacciare chiunque incroci la nostra strada. Ci hanno stuprato nel 2006, credendo di averci definitivamente eliminati dal calcio di vertice, convinti che avremmo fatto le comparse da lì in avanti. Si sbagliavano, il nostro posto naturale è lassù, in cima a tutto e tutti, contro tutto e tutti, guardiamo dall’alto. Noi siamo la JUVENTUS!

 

 

Post correlati