Il nostro “Speciale Juventus Club d’ Italia” prosegue con l’ intervista allo Juventus Club Doc Alcamo “Carlo Messina” in Sicilia. Ringraziamo il Presidente Marco Messina per la disponibilità nel rispondere alle domande riguardanti il loro club e il mondo juventino.

Come è stata, fino ad ora, la stagione 2014/2015 della Juventus?
Fino ad ora la stagione è entusiasmante, a parte la Coppa Italia, dove abbiamo ancora la possibilità di ribaltare il risultato dell’andata. Siamo primi in campionato a 14 punti dalla Roma che attualmente si trova al 2° posto, e con la grande qualificazione ai quarti di Champions dopo le 2 belle partite vinte contro il B. Dortmund. Speriamo di continuare su questa strada, senza sottovalutare il quarto di finale e poi………….

Come avete preso l’ addio di Conte e la nomina di Allegri come suo successore?
Sicuramente, quando abbiamo saputo la notizia delle dimissioni di Conte, ci sono state un mix di emozioni, incredulità, disorientamento, rabbia, come penso in tutto il tifo bianconero di tutta Italia. Conte era Conte, il mister dei 3 scudetti, dei 102 punti, un lottatore, un Martello, un Leader, il “Capitano” ! Sinceramente non ho capito la sua scelta di lasciare la Juventus, di lasciarci, specie a preparazione appena iniziata. Subito dopo c’è stato l’annuncio di Allegri, la società ha dimostrato che aveva le idee chiare, e fino ad ora ha ragione. Sono sicuro che Conte se ne sarà pentito tantissimo.

Chi è per voi l’ antagonista della Juventus per la lotta allo scudetto?
La “Juventus” stessa. Solo noi possiamo sperperare il distacco che abbiamo con la seconda in classifica che attualmente è la Roma.

Come si vive nella vostra zona il tifare Juventus?
La Juventus è la “Juventus”, è la prima squadra italiana per tifosi nel Mondo ed in Italia, e la Sicilia è la terza regione come numero di club doc dopo la Lombardia e lo stesso Piemonte. L’amore ed il tifo che ci lega a lei, azzera tutte le distanze.

Quale deve essere il vero spirito del tifoso secondo voi?
Stile modello inglese ed europeo in generale. Rispetto per gli avversari ed i suoi tifosi, solo in Italia si sentono notizie di guerriglie tra tifosi. Si deve sostenere la propria squadra sempre e comunque. Come diciamo noi tifosi: Fino Alla Fine !!!

Si avverte in questo periodo molta antijuventinità, non solo nei normali sfottò tra tifosi, ma soprattutto nei media che dovrebbero invece trattare l’informazione in modo neutrale, voi cosa ne pensate in merito?
I giornalisti dovrebbero, per il lavoro che fanno, essere neutrali, ma purtroppo non lo sono. Penso che per fare vendere giornali e seguire le trasmissioni faccia più notizia una notizia antijuventina che a favore.

Quando e’ stato fondato il vostro club?
Il nostro club è stato fondato nel maggio del 2005, nell’anno della nascita del progetto Juventus Club Doc, e proprio quest’anno ci accingiamo a compiere l’anniversario dei 10 anni. Grandi Sorprese aspettano ai nostri soci, festeggeremo il decennale con una grande festa.

Come e’ nata l’idea di dar vita al club?
L’idea è nata da 10 ragazzi juventini che volevano dare un punto di ritrovo per vedere le partite tutti insieme, e di essere di riferimento per i tantissimi tifosi della “Vecchia Signora” della zona.

Quali sono le vostre attivita’ e che servizi date ai vostri soci?
La principale attività è quella di creare nel nostro piccolo uno “Juventus Stadium Alcamese” dove vedere tutti insieme le partite. Un’altra attività principale è quella, grazie al grande lavoro del nostro Centro di Coordinamento Juventus Club Doc, di mandare dei soci allo JStadium a sostenere la squadra. Organizziamo anche dei pullman per le “trasferte” più vicine.

Quali sono i vostri propositi futuri legati al club?
Come già detto, quest’anno festeggeremo con i nostri soci i 10 anni del club. Attualmente siamo il 3° club per numero di iscritti in Sicilia e al 74° posto nel mondo, non male direi! I nostri propositi futuri saranno salire in classifica e di continuare a mandare più gente possibile a seguire dal vivo la Juventus.

Quale e’ stato il ricordo bianconero piu’ bello?
Fortunatamente, i ricordi bianconeri più belli sono tantissimi . Nella mia personale graduatoria metto al 1° posto la Champions del 96, al 2° posto lo scudetto di “Udine”, al 3° posto il primo scudetto dell’era Conte, al 4° posto lo scudetto storico dei 102 punti e al 5° posto mi auguro che sia la stagione in corso a regalarmi qualcosa.

E il vostro campione preferito di tutti i tempi?
Questa è una domanda difficilissima. Nella Juventus sono passati tantissimi campioni voglio quindi dar spazio alla mia Juventus ideale di tutti i tempi, chiedendo anticipatamente scusa ai tantissimi campioni che non sto schierando. Titolari: Buffon, Gentile, Cabrini, Marchisio, Thuram, Scirea (Cap.), Zidane, Conte, Del Piero, Platini, Tevez, Riserve: Zoff, Chiellini, Pirlo, Davids, Deschamps, Trezeguet – Allenatore Trapattoni

Che giocatore vorreste nella Juventus?
Secondo me, a questa Juventus non manca molto per arrivare ai livelli di Real Madrid, Barcellona e Bayern di Monaco, sicuramente ci vorrebbe un Grande Goleador alla Trezeguet, che potrebbe essere tranquillamente uno tra Falcao o Cavani. Dovremmo cercare di tenere Pogba, un Fuoriclasse per me, e Vidal. Verratti per il dopo Pirlo, che mi auguro possa giocare ancora a lungo. Per finire un difensore di grande spessore, che con l’ ottimo giovane Rugani, possa affiancare i nostri Grandi difensori attuali. Penso che con 3/4 acquisti mirati, potremmo toglierci grossissime soddisfazioni negli anni a venire.

A fine intervista il Presidente ha voluto ringraziare di cuore per l’ ottimo lavoro svolto il Vicepresidente Di Bernardo Giovanni, il Referente alle Comunicazioni Longo Maurizio, il Segretario Scalisi Gaspare e il Consigliere Pirrone Francesco.

Ringraziamo il Presidente Marco Messina e tutto lo Juventus Club Doc Alcamo “Carlo Messina” per la gentile collaborazione, un forte abbraccio e FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS !

Post correlati

Lascia una risposta

Commenta per primo!

Opzioni di notifica:
avatar
wpDiscuz