IMG_3682 (1)Il nostro “Speciale Juventus Club” prosegue con l’ intervista allo Juventus Club Doc Melbourne “Gigi Buffon” in Australia. Ringraziamo il Presidente Riccardo Bianchini e il Segretario Antonio Freno per la disponibilità nel rispondere alle domande riguardanti il loro club e il mondo juventino.

Come è stata la campagna acquisti della Juventus?
A mio parere la campagna acquisti della Juventus non è stata male ma potevamo spendere quei soldi sicuramente in maniera migliore. (Antonio Freno)

Sicuramente positiva nell’abbassare l’età media della squadra. Non aver sostituito Tevez che era un trascinatore è stato un errore. Hamsik si doveva prendere anche a 35 milioni, capisco il bilancio ma ci perderemo lo stesso se non dovessimo arrivare terzi in campionato e ai quarti di Champions.(Riccardo Bianchini)

Chi è per voi l’ antagonista della Juventus per la lotta allo scudetto?
E’ una bella lotta, sicuramente un’ ottima pretendente per lo scudetto penso possa essere il Napoli o la Roma.(Antonio Freno)

Inter e Roma prime, e Napoli. (Riccardo Bianchini)

Pensate che la Juventus possa riprendersi da questo brutto inizio di campionato?
Certamente abbiamo passato momenti peggiori di questo, torneremo al 100 per cento. (Antonio Freno)

Purtroppo con la mancanza di un trascinatore (Tevez) e non avendo veri leader in mezzo al campo sara’ dura, la speranza è di fare un filotto di 10/12 vittorie consecutive che può portare fiducia dei propri mezzi e impaurire gli avversari. Ma non dipende solo da noi, il 3° posto oggi vale uno scudetto. (Riccardo Bianchini)

Come si vive fuori dall’ Italia il tifare Juventus?
Il tifare Juventus fuori dall’Italia è indescrivibile, ti fa avvicinare molto di più alla nostra amata signora. (Antonio Freno)

Vivendo in un paese anglosassone, popolo freddo, e vedere le partite la notte sicuramente ti fa essere più fiero dei colori Bianconeri. (Riccardo Bianchini)

Quale deve essere il vero spirito del tifoso secondo voi?
Il vero spirito penso sia si tifare a morte la Juventus, ma bisogna essere anche critici. (Antonio Freno)

Appassionato, credere nella propria squadra anche nei momenti meno buoni ma soprattutto essere obiettivo e rispettoso nei confronti degli avversari. Purtroppo una cultura che in Italia non esiste. (Riccardo Bianchini)

Si avverte in questo periodo molta antijuventinità, non solo nei normali sfottò tra tifosi, ma soprattutto nei media che dovrebbero invece trattare l’informazione in modo neutrale, voi cosa ne pensate in merito?
Si purtroppo in questo periodo notiamo specialmente da questo lato del mondo molta antijuventinità, ma siccome siamo sportivi accettiamo tutto. (Antonio Freno)

L’ ho detto prima è la cultura del Calcio sbagliata, sicuramente aver vinto per 4 anni dà fastidio….dopo calciopoli (Non Commento) pensavano nella nostra fine, ma la risposta è arrivata sul campo. Negli ultimi 10 anni sono arrivati molti Giornalisti filo Roma e Filo Inter, quindi si è creato questo accanimento. Gli sfottò degli Interisti non li ascolto neppure……Un Triplete non cancella una storia. (Riccardo Bianchini)

Quando è stato fondato il vostro club?
Il club è stato fondato alla fine del 2013. (Antonio Freno)

Fine 2013. (Riccardo Bianchini)

Come è nata l’idea di dar vita al club?
Mi è stato regalato da un allenatore di Melbourne che ha vissuto in Italia. Al suo ritorno, conoscendomi come un grande tifoso della Juve, mi ha dato l’onore di essere il Presidente, e da lì ho iniziato fra amici e passa parola a creare questo Club. (Riccardo Bianchini)

Quali sono le vostre attività e che servizi date ai vostri soci?
Noi ci riuniamo per le partite piu’ importanti del campionato e tutte le partite della Champions perchè purtroppo con la differenza di orario non riusciamo a vederle tutte. Impostiamo la sveglia alle 5/6 la mattina e ci mettiamo pronti per seguire le partite in un locale nel quartiere italiano a Melbourne. (Antonio Freno)

Concordo con Antonio. (Riccardo Bianchini)

Quali sono i vostri propositi futuri legati al club?
Speriamo di durare più a lungo per poter dare sostegno alla nostra amata Juventus. (Antonio Freno)

Io sono 19 anni che vivo a Melbourne,siamo all’incirca 45 membri fra cui 30 Italo/Australiani, loro mi ringraziano ogni volta che ci vediamo. Mi dicono che ho creato qualcosa che in tanti avevano provato a fare, ma mai nessuno lo aveva portato avanti così a lungo, e durerà ancora di più….speriamo. (Riccardo Bianchini)

Quale è stato il ricordo bianconero più bello?
Il ricordo piu’ bello ed emozionate e’ stata l’ ultima partita di Supercoppa Italiana giocata a Shanghai vinta dalla Juventus…(Antonio Freno)

La vittoria di Champions a Roma….. anche se ho visto da spettatore la Supercoppa di Pechino e quella di Shanghai. (Riccardo Bianchini)

E il vostro campione preferito di tutti i tempi?
Sicuramente Alessandro Del Piero, ma se devo fare un nome direi Michel Platini. (Antonio Freno)

Del Piero. (Riccardo Bianchini)

Che giocatore vorreste nella Juventus?
Ci sono tanti nomi da fare. (Antonio Freno)

Hazard. (Riccardo Bianchini)

Meglio Allegri o Conte?
Bella domanda, direi Allegri. (Antonio Freno)

Te lo dico a Maggio. (Riccardo Bianchini)

Ringraziamo il Presidente Riccardo Bianchini, il Segretario Antonio Freno e tutto lo Juventus Club Doc Melbourne “Gigi Buffon” per la gentile collaborazione, un forte abbraccio e FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS!

Post correlati

Lascia una risposta

1 Commento Su "Juventus Club Doc Melbourne “Gigi Buffon”"

Opzioni di notifica:
avatar
Ordina per:   Più recente | Più vecchio | Più votato
Roberto
Guest

Bella intervista, Aldo. La classe non è acqua…

wpDiscuz