Ed eccoci qui, finalmente il mister Antonio Conte ha stilato i 23 giocatori che disputeranno i prossimi Europei 2016 in Francia. Molte sorprese, ed esclusioni eccellenti. Decisioni che fanno discutere e fanno riflettere, e che sinceramente mi fanno provare un po’ di nostalgia.

Questa la lista:
Portieri: Buffon, Marchetti, Sirigu;
Difensori: Barzagli, Bonucci, Chiellini, Darmian, De Sciglio, Ogbonna;
Centrocampisti: Bernardeschi, Candreva, De Rossi, El Shaarawy, Giaccherini, Thiago Motta, Parolo, Sturaro e Florenzi;
Attaccanti: Eder, Immobile, Insigne, Pellé, Zaza.
Riserve ( a disposizione fino a 24 ore prima della gara inaugurale): Zappacosta, Rugani, Benassi.

Negli ultimi 30 anni abbiamo avuto certamente formazioni migliori. Una squadra del genere non mi fa ben sperare.
Ad oggi vengo a sapere anche della clamorosa scelta di dare la numero 10 a Thiago Motta. Una decisione che non condivido assolutamente. Penso e rimpiango i tempi di Totti, Del Piero e Baggio, giocatori che sì meritavano quella maglia. Calciatori dalle grandi qualità, da giocate di alta classe, degne di quel numero sulle spalle.

Questa è solo il mio modesto pensiero, e spero possa essere smentito da grandi giocate.
Sono rimasto molto deluso dalle decisioni del mister azzurro, ma i pronostici sono fatti per essere ribaltati.

Post correlati

Lascia una risposta

2 Commenti Su "Nostalgia di un vero numero 10"

Opzioni di notifica:
avatar
Ordina per:   Più recente | Più vecchio | Più votato
Roberto Macchi
Guest

Per quello che mi riguarda Aldo io spero che Italia esca alla prima partita. Non vedo perché dovrei preoccuparmi di loro visto che loro non si preoccupano di noi anzi… La mia nazionale si chiama Juventus, e questa cosa che dobbiamo prestare i giocatori ad una nazione straniera proprio non mi va giù.

wpDiscuz